Il regno dei cieli è qui ed ora

Il Vangelo di oggi è lo stesso da cui prende spunto il sito e la pagina Fb di Cieli in Terra:

“In quel tempo Gesù disse ai suoi discepoli: «Il regno dei cieli è simile a un tesoro nascosto nel campo; un uomo lo trova e lo nasconde; poi va, pieno di gioia, vende tutti i suoi averi e compra quel campo.
Il regno dei cieli è simile anche a un mercante che va in cerca di perle preziose; trovata una perla di grande valore, va, vende tutti i suoi averi e la compra».”
Mt.13,44-46

Queste parole mi colpiscono dritto al cuore!
Se le ascolto fino in fondo, se le prendo sul serio, non posso far finta di niente: la mia vita ne viene inevitabilmente trasformata, nulla è più come prima, anche se apparentemente tutto continua a scorrere uguale: famiglia, lavoro, amici, etc!

Cambia però in me la gerarchia delle cose, il criterio in base al quale compio le scelte più importanti e gestisco il quotidiano; ma soprattutto, cambia il centro da cui ogni cosa muove e prende un senso: quel centro – quel tesoro nascosto che ho trovato – è l’amore di Dio per me e per ogni uomo, non qualcosa di astratto, ma di concreto e di cui faccio esperienza; è proprio a partire dal rapporto con Dio, vissuto nel quotidiano, che posso vivere il  regno dei cieli qui ed ora.

Se penso alla mia storia personale, Dio c’è sempre stato nella mia vita, anche quando non lo sentivo o non lo volevo riconoscere; si è fatto presente attraverso incontri, affetti, cose che mi sono capitate e che magari nemmeno cercavo; c’è stato quando ho quando scelto che studi fare e quando mi sono innamorata, quando abbiamo perso prima Francesco e Giorgio durante la gravidanza e quando abbiamo avuto la benedizione di adottare nostro figlio; era con me anche quando mia madre si è ammalata e persino quando è morta… Lui non era assente perchè neanche un capello della mia mamma è caduto prima che fosse il tempo, e il Signore l’ha custodita fino all’ultimo dei suoi giorni dandoci la forza di starle accanto.

Nelle situazioni più disparate della vita ho avuto la grazia di sperimentare la presenza del Signore e penso che proprio ciò significhi vivere il regno dei cieli qui ed ora, indipendentemente dai momenti belli o brutti, felici, stressanti o dolorosi che ciascuno, me compresa, si trova a dover affrontare.

Auguro a tutti noi di vivere nel quotidiano quel tesoro nascosto che è il regno dei cieli, e chiedo a Sant’Ignazio di Loyola, di cui oggi ricorre la memoria e che aveva la grazia di vedere Dio in ogni cosa, di intercedere per noi!

 

Informazioni su elisa

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.