Siamo responsabili del seme buono

“Colui che semina il buon seme è il Figlio dell’uomo. Il campo è il mondo e il seme buono sono i figli del Regno. La zizzania sono i figli del Maligno e il nemico che l’ha seminata è il diavolo. La mietitura è la fine del mondo e i mietitori sono gli angeli. Come dunque si raccoglie la zizzania e si brucia nel fuoco, così avverrà alla fine del mondo”
Mt. 13, 36-40

Nel campo, come nel mondo, il buon seme e la zizzania convivono, sono mischiati; nella nostra vita cosa prevale? Il seme buono o la sterpaglia?

Cosa coltiviamo giorno dopo giorno?
Lasciamo che crescano le erbacce nel nostro cuore, nei comportamenti verso i fratelli e verso Dio?

Siamo responsabili dei buoni semi che il Signore semina: coltivarli significa dare il meglio di noi stessi, esprimere con fede e amore la vocazione unica e irripetibile a cui Dio chiama ciascuno di noi, rinunciando al male che ogni giorno ci sussurra odio, vendetta, indifferenza, arroganza, mormorii, maldicenze, cupidigia, invidie e altri orrori.

Siamo – responsabili – del – seme – buono, proprio come il Piccolo Principe di Saint-Exupery lo è della sua rosa.
Che il Signore ci aiuti a custodire e a far crescere il seme che ci ha affidato!

 

Informazioni su elisa

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.